FANDOM


Darok


  • Araldica: Un drago rosso stilizzato, simbolo del dominio di Cyragord. Ragni viola che simboleggiano il popolo drow. Il tutto in campo nero.
  • Popolazione: Oltre 100.000 abitanti
  • Razze predominanti: drow, duergar, uomini di ferro, mezzelfi, mezzorchi
  • Governo: Il Drago Rosso detiene il controllo completo dell'intera città, sia per quanto riguarda la superficie che il sottosuolo. Il drago governa con l'aiuto di due Draconi (o Drakonis).
  • Edifici di culto: /


Storia Modifica

Darok nacque in seguito al Grande Disastro come rifugio della razza drow nelle miniere naniche dei monti a Sud di quella che un tempo era definito Primo Impero. Con il tempo questa razza seppe svilupparsi al meglio, ingrandendo il suo dominio e la sua popolazione, costretta a causa dell’intolleranza alla luce del sole a crearsi un nuovo mondo sotto la superficie. La sua società era organizzata fin dai primordi in caste e la forma politica del regno era un sistema oligarchico talmente cruento che avvolte gli scontri politici tra avversari finivano con la morte di uno dei due contendenti.

Per secoli il potere era rimasto nella mani dell’Arconte il “Dhall” Darklyte , anche se in seguito alla Guerra del Tradimento a lui si affiancò un Consiglio, formato da cinque Draconi ognuno dei quali era a capo di un Conclave. Erano rispettivamente in ordine di importanza e influenza politica: il Conclave dello Scarabeo, del Ragno, dello Scorpione, del Serpente e del Pipistrello. Quando il Drago Rosso Cyragord accompagnato dal suo esercito riuscì ad entrare nel Dominio Drow per il Dhall e gli altri esponenti del Consiglio fu impossibile fermarli.

Nonostante la vittoria certa, la femmina di drago bramosa di potere decise di stringere un alleanza con questo popolo, vedendo in loro abili ed potenti sudditi ideali per l’incremento del suo prestigio.

La presenza del drago rosso per quanto in principio sembrasse scomoda, ben presto si trasformò per il popolo drow in una situazione di notevole vantaggio. L’avversione alla luce solare che era stata fin da sempre la loro maledizione e che per molti versi aveva impedito a questa razza di ampliare il suo dominio su tutte le terre di Ero, era stata finalmente dissolta dagli enormi poteri della femmina di drago. Quest’ultima inoltre con l’erezione dello scudo protettivo aveva impedito che il meteorite provocasse una completa catastrofe il che avrebbe addirittura comportato la probabile estinzione della razza drow.

Alcune femmine di drow in stretto rapporto con la femmina del drago instaurarono ben presto un legame talmente intenso da condurre le drow ad adorare Cyragord come se fosse una divinità. Ben presto si formò un nuovo culto destinato unicamente alle femmine drow, l’Ordine dei Drakonis. Esso era guidato da Sharuz-Zura, una femmina drow che più di tutti era stata in contatto con la femmina di drago. Tale ordine nel giro di pochi mesi riuscì ad incrementare il proprio peso politico soprattutto grazie all’appoggio di Cyragord. Per Darklyte, che era stato fin da quel momento in disparte, tutto ciò parve assurdo e affiancato dalle Conclavi decise di rovesciare la femmina di drago e di riassumere il potere. Gli scontri si susseguirono nella città creando un trepido clima di terrore.

La guerra era iniziata appena due anni dopo la creazione dello scudo, in questo primo frangente la rivolta guidata da Darklyte parve trovarsi in notevole vantaggio, tutto ciò reso possibile anche dal fatto che Cyragord, a causa delle enormi energie spese nei due riti, sembrava essere assente dalla scena (si dice abbia assunto sembianze femminili e abbia dato luogo a una prima progenie).

La resistenza dell’ordine dei Drakonis però fu strenua e arguta, l'accuratezza delle scelte di Sharuz-Zûra unita alle forze dell'esercito barbarico, che trovò rifugio sotto lo scudo, e al Conclave del Ratto (un piccolo conclave che da sempre si opponeva al potere degli altri conclavi) riuscirono a tenere testa ai continui attacchi di Darklyte e del suo esercito.

La rivolta si portò avanti per ben dieci anni e la città di Darok si era trasformata ormai in un campo di battaglia. A dar fine a tutto questo fu la ricomparsa sulla scena di Cyragord, che seppur ancora stanca per le enormi energie spese durante i riti, riuscì pian piano a svoltare la via della rivolta.

In una battaglia estrema che durò altri cinque anni, dinnanzi alle porte del castello dell’arconte Darklyte la forza di Cyragord e dell’esercito barbarico, combinata con l’astuzia dei Drakonis e dei Ratti posero fine alla rivolta.

A rivolta sedata la femmina di drago impose, tramite i Drakonis, la messa al bando e l’uccisione dei principali capi degli ordini danno fine ai Conclavi. Per l’aiuto dato durante la rivolta il Conclave del Ratto rimase a far parte del governo drow, e ormai carica di prestigio mutò il proprio nome in Conclave del Ragno, come in segno di devozione verso le creature a loro più care.



Descrizione - I 3 livelli di Darok Modifica

La città di Darok, smossa dall’impatto del meteorite, dalla presenza del Drago Rosso e dalle razze che cercarono rifugio sotto la barriera, si è riorganizzata completamente rispetto a un tempo. La città situata sotto le montagne del Sud ha ampliato il proprio territorio comprendendo ora territori anche in superficie oltre che nel sottosuolo. Cyragord ormai comoda nella sua nuova casa continua imperterrita la sua bramosia di potere, ammaestrando nel limite delle sue facoltà il proprio esercito, e inviando spia in ogni angolo di Ero. Gli elfi oscuri detestano tutto ciò che vive alla luce del sole, ma niente li esaspera quanto gli elfi della superficie, il quale odio con i nuovi eventi è ritornato a quello di milleni fa.

La Città di Darok è così strutturata:


Il Sottosuolo (Darok antica) Modifica

Situato nelle profondità della terra circondato dalle imponenti e antiche sculture drow e in parte naniche, qui vive l'intero popolo drow. La società è strutturata in piccoli clan o famiglie. La più potente ed importante fra queste è quella discendente da Sharuz-Zûra, che detiene il titolo di guida spirituale delle Drakonis, un culto composto da sole femmine drow che divinizza il drago rosso. Tale titolo ha assunto nel tempo un notevoleprestigio in tutta la società dettando così i principi di un matriarcato. Per questo sono le femmine di drow ad avere maggior potere, ai maschi vengono lasciati compiti relativamente meno importanti. Tutte le posizioni di comando sono occupate dalle Drakonis che esercitano spietatamente i loro poteri concessi dal drago. Sono al vertice della gerarchia e difendono gelosamente il loro potere dai miseri maschi che tentassero mai di usurparlo La società drow è strettamente disciplinata ma nonostante ciò l’indole meschina e avida che caratterizza questa razza li conduce molto spesso ad avversarsi tra di loro. Tuttavia, poiché Cyragord non desidera che i drow si espongano a guerre civili di massa di cui i loro molti nemici immediatamente approfitterebbero, tali scontri si concretizzano in genere in assassini ed avvelenamenti e solo più raramente in scontri di piccoli gruppi di individui nei meandri del sottosuolo. Talvolta per molti drow la sopravvivenza e il potere del proprio clan risulta più importante di quelli della razza nel suo insieme.

I drow, nonostante il sole non sia più letale per loro, continuano a preferire la vita sotto terra. Escono unicamente in casi eccezionali anche se decisamente più sovente rispetto a un tempo.

Nel Sottosuolo è stato eretto anche il grande Palazzo del Drago, la tana della potente femmina di drago e importante luogo di culto per le Drakonis.

Nel Sottosuolo vi è anche La Torre del Ragno, luogo che un tempo era sede del vecchio Conclave del Ragno l'unico specializzato nell'arte magica e che fu annientata durante le rivolte contro il Drago. La Torre ora è una potente scuola di Magia che Cyragord utilizza per addestrare le sue armate.

Sotto la città antica di Darok si dirama un'infinità di cunicoli, molti dei quali crollati, che un tempo avevano un'estensione capillare su tutta Ero. Una zona abbandonata di questi cunicoli ospita il popolo dei duergar, l'unico che prima della caduta delle meteore aveva stretti rapporti commerciali con i drow. I duergar vengono lasciati relativamente liberi di amministrare i propri affari, anche se agenti della Dracona controllano tutte le mosse di questo popolo.


La Fossa Modifica

Questo è il luogo più malfamato di Darok, situato tra la superficie e il sottosuolo. Vi risiede ogni tipo di razza sopravvissuta all’impatto del meteorite. Il Conclave del Ragno, quello che un tempo si chiamava Conclave del Ratto e che aiuto il Drago a sedare le rivolte, nonostante la sua posizione politica notevolmente inferiore rispetto al Drakonis detiene la responsabilità di garantire una parvenza d'ordine nella Fossa, occupandosi di placare ogni tipo di rivolta che potrebbe nascere al suo interno. Qui infatti non vi sono leggi particolari, se non quella del più forte.

I tipici abitanti di questa zona sono mezzorchi ed altri esseri umanoidi malvagi.


La Catena Modifica

Situato in superficie in un affioramento di roccia vulcanica che avvolge la conca centrale della Fossa, la Catena è il luogo in cui si sono insediati gli umani di ferro, innalzando le loro abitazioni e i loro luoghi di culto come i templi di Heli e Adun. Qui gli umani ancora legati agli antichi valori, bramano nell’ombra nella speranza di far risorgere l’Antico Regno Umano. Assieme a loro si mescolano rappresentanti di razze più civilizzate quali mezzelfi e qualche halfling.

Questo distretto è controllato con pugno di ferro da un Dracone scelto da Cyragord, che per far rispettare l'ordine si serve di una feroce guardia cittadina.



Economia Modifica

L’economia è basata principalmente sulla lavorazione dei minerali estratti dal sottosuolo. Le foreste che circondano Darok non forniscono cacciagione sufficiente a sfamare tutto il popolo, così il sottosuolo fornisce anche risorse alimentari. Le risorse di Darok sono attualmente appena sufficienti a garantire la sopravvivenza di circa 100000 abitanti.




Autorità Militare Modifica

La forza armata di Darok non è altro che l’intero esercito della femmina di drago rosso Cyragord. La Dracona del Sottosuolo detiene il controllo di parte di esso, soprattutto per quanto riguarda i soldati di razza drow. Un ruolo di rilievo lo hanno gli uomini di ferro, che seppur inferiori di numero, detengo le migliori competenze e abilità di guerra dell’intero esercito anche se il loro sostegno è sempre limitato e mai di propria scelta. L’esercito principale di Darok risulta strutturato così:


  • Lame Nere: Sono le guerriere Drakonis, specializzate nei sotterfugi e in ogni tipo di attacco che sfrutta il fattore sorpresa. Sono le più spietate e le più temute in tutto il Sottosuolo. Le migliori di loro vengono impiegate dalla Dracona come guardie personali.


  • Voci di Morte: Sono drow dotati di abilità magiche che impiegano i loro poteri in modo spregiudicato e senza pietà contro i loro nemici. Sono addestrati direttamente da Cyragord che li utilizza anche come guardie della propria tana. La Torre del Ragno (antica sede della passata Conclave del Ragno) è ora una torre di magia utilizzata per addestrare stregoni, warlock e maghi drow.


  • Coorte Axsa (o Maldetta): sono la carne da macello dell’esercito, coloro che vengono gettati sempre in prima linea contro i vari nemici. Ne fanno parte soprattutto i disertori, reietti, rinnegati e prigionieri di guerra. Non ricevano alcun tipo di addestramento e le loro armi sono spesso inadueguate, anche perché il loro compito è quello ingannare od occupare il nemico, pertanto il loro destino è sempre quello di morire sul campo. Durante le campagne lontano da Darok, la Coorte delle Ombre si sfama coi resti dei nemici o dei compagni caduti.

Anche il guerriero più disciplinato ed esperto, quando vede arrivare questa marmaglia di anime perse, sente un brivido corrergli lungo la schiena. Quando non vi sono guerre da combattere, sono racchiusi in determinati spazi all’interno del Sottosuolo.


  • Coorte degli Aculei: sono soldati addestrati direttamente dal Conclave del Ragno. Caratterizzata per la multirazzialità dei suoi membri, questo corpo di soldati è specializzato in ogni tipo di scontro: dal corpo a corpo all’impiego di facoltà magiche e divinatorie. Addestrati nella Fossa, hanno anche il compito fondamentale di mantenere l’ordine nel quartiere.


  • Signori dell'Ombra: Sono creature misteriose che fin dal principio Cyragord legò al proprio esercito per conquistare Darok. Vivono nel deserto della Desolazione e solo in casi straordinari vengono impiegati durante le battaglie. Neppure la Dracona conosce la loro vera natura e persino Cyragord attualmente li teme perché la loro alleanza è diventata sempre più instabile.